Code execution

    Il codice eseguito a bordo di Xec® viene inviato runtime dall'applicativo protetto e quindi, in caso di assenza di Xec®, l'applicativo su PC resta privato di "pezzi" di codice e, di conseguenza, diventa inutilizzabile.

    Chiave di volta del sistema di protezione è il fatto che il codice che verrà eseguito dal dongle è crittografato e quindi incomprensibile per lo stesso applicativo: solo il sistema operativo XecOS è in grado di decrittarlo ed eseguirlo.

    Non è in alcun modo possibile accedere al codice in chiaro: il codice "vive" in chiaro solo nel dispositivo; non viene mai esportato ed estraendo il dongle il codice svanisce.







Processore

    Basato su processori a 32 bit ad alte prestazioni (core ARM7), il device Xec® non si limita a comunicare la propria presenza all'applicativo ma esegue alcune sue parti in modalità nativa, rendendo di fatto non duplicabile l'applicazione protetta.

    Con il nuovo tool specifico messo a disposizione degli sviluppatori è possibile inoltre aggiornare all'ultima release lo pseudo sistema operativo XecOS


 




Dimensioni



Specifiche
  • Dongle USB per l'implementazione di un avanzato sistema di protezione del software
  • Dispositivo basato su processore a 32 bit
  • 48 Kbytes di RAM per l'esecuzione di codice inviato runtime al dispositivo
  • Fino a 16 Kbytes di memoria non volatile (FLASH) per la memorizzazione di dati a disposizione dello sviluppatore
  • Configurabile come dispositivo HID per funzionare anche senza l'installazione di alcun driver (driverless)
  • In Windows, nella modalità con driver, utilizza drivers nativi Microsoft
  • Supporto per Windows (da XP SP3 in poi) e Linux, sia 32 che 64 bit
  • Guscio in gomma tamperevident e waterproof
  • Guscio personalizzabile per volumi